Skip to main content
Ventilatori centrifughi 
alta pressione
.

I ventilatori industriali centrifughi ad alta pressione vengono utilizzati per trasporti pneumatici, nelle cementerie, nell’alimentazione dell’aria dei cubilotti, nelle fonderie e nei bruciatori a nafta, nei mulini, nei pastifici, nelle industrie chimiche, siderurgiche, metallurgiche.

La gamma

Serie AP

Ventilatori centrifughi ad alta e media pressione con motore direttamente accoppiato

Impiego:

per aspirazione di aria anche molto polverosa.

Temperatura:

la temperatura del fluido aspirato non deve superare gli 80°C e 150° C con ventolina di raffreddamento.

Serie APC

Ventilatori centrifughi ad alta pressione come la serie AP con accoppiamento a cinghie

Impiego:

per aspirazione di aria anche molto polverosa.

Temperatura:

massima dell’aria: 90° C senza ventolina.
Per temperature del fluido trasportato superiori a 90° C fino a 350° C viene calettata sull’albero, fra supporto e coclea, una ventolina paracalore; inoltre, il ventilatore viene verniciato con vernice speciale all’alluminio per alte temperature.

Serie APR

Ventilatori centrifughi ad alta pressione con girante a pale rovesce ad alto rendimento. Motore direttamente accoppiato

Impiego:

per aspirazione di aria pulita e polverosa. Questa serie di ventilatori ad alta pressione è caratterizzata da un elevato rendimento con risparmio di energia elettrica avendo installato una girante speciale a pale rovesce (negative).

Temperatura:

la temperatura del fluido aspirato non deve superare gli 80°C e 150° C con ventolina di raffreddamento.

Serie APR-N8

Ventilatori centrifughi a media e alta pressione con girante a pale rovesce ad alto rendimento

Impiego:

per aspirazione di aria pulita e polverosa, ove siano richieste medie ed alte pressioni. Questa serie di ventilatori ad alta pressione è caratterizzata da un elevato rendimento con significativo risparmio di energia elettrica grazie alla girante speciale a pale rovesce (negative). E’ stata realizzata a comando diretto a mezzo giunto semielastico con lo scopo di ottenere la massima robustezza e di contenere la rumorosità. L’accoppiamento fra ventilatore e motore attraverso il giunto elimina le spinte assiali e radiali sui supporti motore, assicurando a quest’ultimo lunga vita di funzionamento.

Temperatura:

Con fuido 90°C. Con ventolina di raffreddamento sul supporto massimo 350°C.

Serie APRC

Ventilatori centrifughi ad alta pressione come la serie APR con accoppiamento a cinghie

Impiego:

per aspirazione di aria pulita e polverosa. Questa serie di ventilatori ad alta pressione è caratterizzata da un elevato rendimento con risparmio di energia elettrica avendo installato una girante speciale a pale rovesce (negative).

Temperatura:

massima dell’aria: 90°C senza ventolina. Per temperature del fluido trasportato superiori a 90°C fino a 350°C viene calettata sull’albero, fra supporto e coclea, una ventolina.

Serie APRD

Ventilatori centrifughi ad alta pressione con girante a pale rovesce ad alto rendimento. Doppio stadio con tubazione di collegamento. Motore a doppia sporgenza accoppiato direttamente

Impiego:

per aspirazione d’aria pulita e polverosa. Questa serie di ventilatori a doppio stadio, è caratterizzata da un elevato rendimento che consente un certo risparmio di energia elettrica, impiegando giranti di tipo speciale a pale rovesce (negative).
Vengono utilizzati per ossigenare acque impure, per trasporti pneumatici, nelle cementerie, nelle fonderie, nei mulini, nei pastifici, nelle tintorie (per asciugamento rapido della lana), nelle ceramiche (per la pulizia pneumatica dei locali), nelle industrie chimiche, siderurgiche e metallurgiche ove siano richieste piccole e medie portate con altissime pressioni.

Temperatura:

la temperatura del fluido aspirato non deve superare gli 80°C.

Sei interessato ai
nostri prodotti?

Compila il form,
ti ricontatteremo al piu presto.